Diario di Bordo

Gelsomina viene tirata a secco

Venerdì 26 luglio 2019
            Gelsomina viene tirata a secco
Venerdì 26 luglio 2019 Pino Demetrio e Antonio D’Agostino
riportano Gelsomina da Gennaro per controllare  il problema
di acqua non ancora risolto.
I meccanici smontano di nuovo il manicotto del passoscafo e
il resinatore fa una riparazione con la resina dalla parte interna,
si rimonta il tutto e venerdì 2 agosto scendiamo di nuovo in
acqua…..ma ci accorgiamo che il problema ….sussiste!!!

Uscita tra amici

      Domenica 21 luglio 2019
Alle 10.30 ca. insieme a Pino su Gelsomina si sono ritrovati
Antonio Caccese con la fidanzata Serena, Luca e Adriana,
Mario e Fabiana per un’uscita….tra amici…..
Riempito per bene il frigorifero di cibarie varie ma soprattutto
di…….bibite…..abbiamo mollato l’ormeggio iniziando una bella
e simpatica veleggiata.
Solo Serena era alla prima esperienza e quindi l’abbiamo subito
coinvolta e facendo girare tutti …o quasi…al timone abbiamo
fatto un bel bordo lungo, oltre il  Marina D’Arechi, dopo aver
virato con prua su Capo d’Orso, si sono aperte le …danze….con
aperitivo e spuntini vari.
Raggiunta la costa abbiamo dato ancora nei pressi del Fuenti e
tra tuffi…sole… e pappe varie abbiamo trascorso il pomeriggio.
Rientrati in porto ….felici e contenti….verso le 18.30.

Uscita con “La casa di Pippi”

Venerdì 19 luglio 2019
Uscita con “La casa di Pippi”
Alle 15.30 ca. a bordo di Gelsomina insieme a Pino e Antonio D’Agostino
si sono ritrovati Anna La Marca con i componenti della casa famiglia…
“La casa di Pippi” di Pontecagnano, una decina tra bambini. ragazze,
volontarie ed educatrici.
Rinfrescatisi con la doccetta, perché faceva veramente un caldo esagerato,
abbiamo lasciato l’ormeggio e appena fuori abbiamo aperto il genoa con un
vento ballerino….abbiamo fatto un giro veloce e visto che stava arrivando
un improvviso temporale, che a terra già dava i primi frutti, dopo aver
temporeggiato un attimo abbiamo deciso di rientrare per non correre
inutili rischi.

Uscita con lo sponsor di Finanza.tech

               Mercoledì 17 luglio 2019
        Uscita con lo sponsor “Finanza.tech
Uscita programmata con l’intero staff dell’azienda di Nicola Occhinegro
Finanza.tech” per pomuovere il progetto di Ipotenusa Marina e creare
una sinergia tra le attività che  l’associazione  e l’azienda svolgono.
Alle 10.00 ca. all’Associazione Marina si sono incontrati Nicola con il suo
staff composto da dodici persone e i rappresentanti dell’Ipotenusa Marina
Pino, Demetrio, Antonio d’Agostino, Ciro Bello che coadiuvati da Nello con
la sua Violetta e Bruno con Sabrulelas completavano l’equipaggio che
avrebbe accompagnato tutta l’equipe durante la giornata.
Dopo un breve briefing e dopo che Pino ha velocemente illustrato le varie
attività dell’Ipotenusa Marina e spiegato come si sarebbe svolta la giornata,
sono stati effettuati gli equipaggi dividendoli sulle tre barche e alle 10.30 ca.
tutti si sono imbarcati.
A bordo prima di lasciare gli ormeggi ogni gruppo ha ricevuto le nozioni basilari
e principi essenziali per poter essere in grado di  partecipare attivamente  alla
veleggiata.
Veleggiata iniziata  appena fuori il porto con direzione Marina D’Arechi e con un
bel vento, proseguita, dopo la virata, con un bordo su Cetara e prima sosta
davanti alla spiaggia del Fuenti dove abbiamo dato ancora, dando la possibilità
a tutti di fare un bagno.
Ripartiti, dopo circa mezz’ora, ci siamo portati nel porto di Cetara, dove abbiamo
fatto sbarcare i partecipanti alla giornata e mentre loro sono andati a pranzo noi
siamo rimasti in porto a vigilare sulle imbarcazioni che non potevano sostare a
lungo in banchina.
Quando i ragazzi sono tornati abbiamo fatto rotta di nuovo davanti al Fuenti dove
hanno fatto di nuovo il bagno con successivo ritorno in porto verso le 18.30.
La giornata voleva vedere tutti i componenti lo staff della Finanza.tech partecipi
attivi ad una veleggiata, sottolineando una cosa in particolare ….che come in una
azienda anche in barca si veleggia lavorando in gruppo, dove ognuno ha il proprio
ruolo e lo svolge in sintonia e sincronia con gli altri per raggiungere lo stesso
obiettivo, boa…porto…..qualsiasi meta la si raggiunge non lavorando da soli
cercando di emergere sugli altri ma collaborando con gli altri per arrivare al
risultato finale ottenuto dall’impegno  dell’intero gruppo.
Obiettivo raggiunto brillantemente……almeno a giudicare dal volto dei ragazzi…….

Uscita con i ragazzi dell’Ipotenusa

Domenica 14 luglio 2019
Uscita con i ragazzi dell’Ipotenusa
Alle 10.00 ca. a bordo di Gelsomina insieme a Pino e Demetrio
si sono ritrovati Wazib di “Porta di mare”, Pia, Federica con una
sua amica Laura, Vincenzo Campanella e sua moglie Dina.
Mollati gli ormeggi ci siamo portati fuori con un bel vento forte
e mentre i ragazzi si sistemavano a prua “armati” di costume e
tanta voglia di fare il bagno, noi in pozzetto abbiamo aperto il
genoa e iniziato a veleggiare in direzione sud, anche per dare
qualche nozione di vela  alla moglie di Vincenzo che non era
mai stata in barca a vela.
Con un vento che, allontanandosi dalla costa diminuiva, abbiamo
veleggiato per circa un’ora portandoci in prossimità della spiaggia
del  Marina d’Arechi, dove abbiamo dato ancora dando la possibilità
alle ragazze di fare il bagno.
Facendo ritorno in porto abbiamo fatto altri due bordi, questa
volta con randa e genoa, ma alla fine abbiamo ammainato in
quanto il  vento  veniva  proprio  da  nord  e  quindi abbiamo
proseguito a motore, arrivando all’ormeggio verso le 14.00.

Seconda uscita con i ragazzi dell’AIL per il progetto “Veliamoci bene”

                           Giovedì 11 luglio 2019
                          Uscita con i ragazzi dell’AIL
Seconda uscita con i ragazzi dell’AIL per il  progetto “Veliamoci bene”.
Per la seconda uscita per il progetto “Veliamoci bene” abbiamo impegnato
sia Gelsomina che Violetta perché questa volta con Elvira c’erano una
decina di persone.
A bordo di Gelsomina s’imbarcavano Pino, Antonio Caccese e Mario Vicidomini
(che facendo una sorpresa gradita a tutti…si è presentato ai pontili prima di
mollare gli ormeggi) come equipaggio,  Elvira, tre ragazze e due
volontarie come ospiti.
A bordo di Violetta s’imbarcavano Nello, Ciro Bello, Antonio D’agostino, Elio e
Ciro Pica come equipaggio, una ragazza dell’AIL con il dott. Bianco e sua mamma
come ospiti.
Mollati gli ormeggi Mario Vicidomini ha iniziato a spiegare, a prua, le nozioni basilari
della vela, mentre a poppa Pino spiegava le varie manovre.
A turno le ragazze si sono alternate al timone,  effettuando le manovre di orzare,
poggiare e virare.
Con un bel vento fresco tutti si sono dimostrati attenti e interessati alla conduzione
di un’imbarcazione a vela, mentre Elvira sottolineava il valore dell’esperimento che
dovrebbe concretizzarsi nel mese di settembre.
Siamo ritornati al pontile, insieme agli altri su Violetta, verso le 20.00

Regata del centenario Confindustria di Salerno

             Domenica 7 luglio 2019
P  Regata del centenario
L’Ipotenusa marina ha partecipato alla regata organizzata dalla
Confindustria di Salerno con Gelsomina, come equipaggio c’erano
Pino, Antonio D’Agostino e Nello, ospiti Antonia Autuori (che ha anche
timonato per un pò, quindi la possiamo mettere tranquillamente tra
l’equipaggio) e 3 ragazze della sua associazione Francesca,Federica e
Federica con rispettive mamme.
Alle 10.00 ca. abbiamo mollato l’ormeggio e ci siamo diretti alla LNI
dove abbiamo imbarcato gli ospiti, da li siamo andati verso il Marina
D’Arechi dove era prevista la partenza alle 12.30 ca.
Ospiti simpaticissimi e tutti contenti (tranne un piccolo problema
iniziale per Francesca ….superato subito) siamo partiti bene nella
veleggiata con Gelsomina che, fresca di carena pulita, andava una
bellezza….due bordi tra il Marina e il Masuccio salernitano con un
bel vento e trascorsi tra una pizzetta e un dolcino, tra un sorriso e
una battuta……..tanto sole, un divertimento e una gioiosità di tutto
l’equipaggio che ha reso veramente piacevole questa giornata.
La nostra regata…..quella della solidarietà l’avevamo vinta appena
partiti….per essere riusciti, ancora una volta, a mettere insieme delle
ragazze che volevano veleggiare insieme e sono state contente di
aver trascorso una mezza giornata a mare, in barca a vela divertendosi
con noi, con le loro mamme e con Antonia Autuori…..
Serata trascorsa ai Canottieri dove ci sono state le premiazioni a sorteggio,
l’Ipotenusa ha vinto un portachiavi…..ma cosa più importante abbiamo
portato la rappresentanza della nostra …”vela solidale”…..

Uscita con i ragazzi della cooperativa Giovamente

                     Venerdì 5 luglio 2019
    Uscita con i ragazzi della cooperativa “Giovamente”
Alle 17.00 ca. ci siamo ritrovati tutti all’associazione marina
dove Rosa ci ha raggiunti con un gruppetto di bambini autistici
accompagnati dai genitori e alcuni volontari.
Eravamo preparati per uscire con tre barche, a bordo di Gelsomina
c’era Pino, Demetrio e Antonio D’Agostino, con tre bambini, rispettivi
genitori e una volontaria.
Altri erano a bordo di Harem con Marco e a bordo di Sabrulelas
con Bruno, mentre Rosa ha accettato l’invito di Tonino Lamberti ed
è uscita con la barca a motore per fare qualche foto.
Abbiamo fatto un giretto veloce tra faro verde del porto commerciale,
porto Masuccio salernitano e girovagato li davanti prima di ritornare
in porto perché il vento era calato del tutto e i bambini non volevano
stare molto al sole, ma comunque siamo riusciti a farli distrarre  e ad
attirare la loro attenzione.
In porto ci siamo soffermati di nuovo all’associazione marina per qualche
foto di gruppo e scambiare, con Rosa e gli accompagnatori,       qualche
impressione sulla passeggiata e sul fatto che si potrebbe, in seguito, fare
qualcosa di simile ma permanente,  almeno una volta al mese far vivere
ai bambini un’esperienza del genere, in modo che per loro diventi un fatto
naturale andare in barca a vela e non un evento straordinario………….

Uscita con i ragazzi dell’AIL

Giovedì 4 luglio 2019
             Uscita con i ragazzi dell’AIL
Prima uscita con i ragazzi dell’AIL per il  progetto “Veliamoci bene”.
Il progetto  da sviluppare insieme ad Elvira Tulimieri dell’AIL di Salerno,
con l’ASD “Divertivento” e l’Ipotenusa Marina prevede un paio di passeggiate
in barca a vela,  per cercare di far appassionare questi ragazzi al mare
e alla vela,  selezionando un gruppetto fra di loro e inserendoli in  un
corso di veloterapia da mettere in pratica nei prossimi mesi.
Alle 17.00 ca.  Elvira ci ha raggiunti con un paio di ragazzi accompagnati
dai loro familiari e dal dott.Bianco, siamo usciti solo con Violetta, come
equipaggio  Pino e Nello.
Breve passeggiata a vela e, issata solo la randa, abbiamo dato le prime
nozioni di vela facendo alternare al timone i ragazzi mentre Elvira,
rendendosi operativa per la prima volta a vela, cercava di capire e
spiegare il tutto ai ragazzi trasmettendo loro le nozioni che Pino e Nello
impartivano e ribadendo che se volessero continuare, si potrebbe
continuare questa attività creando un vero e proprio team.
I ragazzi, tutti maggiorenni,  hanno dimostrato un discreto interesse nella
passeggiata e si sono dimostrati attenti nelle manovre, anche i familiari
sono rimasti soddisfatti dell’esperienza fatta, fiduciosi che il progetto possa
essere di grande aiuto per i ragazzi, nell’aiutarli a superare il momento di
difficoltà che stanno vivendo

Gelsomina sale a secco!!!

17 GIUGNO 2019 – 3 LUGLIO 2019
Gelsomina sale a…….secco!!!!
Gelsomina viene tirata su al cantiere di Gennaro per
fare carena e cambiare l’asse per il problema dell’acqua…
Viene trattata la carena con antivegetativo da Gennaro,
dopo aver resinato il piede dell’elica, che riportava una
piccola lesione lungo la carena, e dopo che Donatone ha
sostituito asse, boccole, cuffia. zinchi, supporti, olio, filtri
e controlli vari.
Scende in acqua mercoledi 3 luglio 2019.

Continua a leggere