“MAREMAGNA 2019”

Domenica 26 maggio 2019
                      “MAREMAGNA 2019”
L’Ipotenusa  ha  partecipato  anche  quest’anno alla manifestazione
di Maremagna arrivata ormai alla sua XIX edizione.
Alle 8.30 ca. a bordo di Gelsomina  ( e sotto una pioggia insistente)
si sono ritrovati Pino,  Demetrio  e Antonio D’Agostino, raggiunti poi
dai due amici Giosi e Marialaura,  presi in prestito dall’imbarcazione
Alessandra (che non partecipava) per il reparto cucina…
caricata tutta la “merce” occorrente  per la cucina (gli amici si erano
portati,  praticamente,  una  cucina  dietro.….nel senso che avevano
pensato a tutto ciò che gli poteva servire)  siamo  partiti alla volta di
Cetara dove c’era il briefing e noi dovevamo prima scaricare i gazebo
che la sera prima Mimmo e Pino avevano caricato a bordo di Gelsomina.
Arrivati a Cetara, tutto il tragitto segnato da una pioggia non forte ma
continua, abbiamo  scaricato i gazebo,  partecipato al briefing e partiti
per la regata velico-gastronomica.
Percorso a bastone con vento proveniente dalla direzione della Torre di
Cetara verso  sud, praticamente la boa 2 era posizionata sotto la torre,
fortunatamente  aveva  smesso di piovere e si era messo un bel vento
fresco, tutta la regata  segnata  da questo tipo di vento che vedeva un
“buco” proprio sotto la torre,  nei pressi della boa 2 dove tutti si….…….
impantanavano…..
Gelsomina parte bene in seconda posizione, con Pino, Demetrio e Antonio
alla parte velica  (dovevano venire Pia e Federica ma alle 7.30 del mattino
a Salerno quasi diluviava e quindi Gina ha deciso di non farle venire,meglio
così altrimenti ci saremmo sentiti in colpa)mentre Giosi e Marialaura danno
…”fuoco” ai fornelli….
Nonostante siamo partiti in seconda posizione, sul primo lato già perdiamo
qualche posizione e alla fine arriviamo penultimi,sesti su sette imbarcazioni.
Durante la regata gli  amici  “in cucina”  hanno  preparato di tutto e di più..
perfino hanno fatto i ravioli al momento ……..partendo dall’acqua e farina…
siamo arrivati in banchina e la pasta ancora  non  aveva finito di cuocere…
ma c’era tempo…..perché  hanno  presentato i loro  piatti  prima  altre  tre
imbarcazioni….
Arriva il nostro turno e diamo una mano ai ragazzi a portare i nostri piatti…
Giosi e Marialaura si presentano alla giuria prima con una preparazione , al
momento, di un coctail a base di limone e spumante, poi il piatto di ravioli
con i carciofi, poi una crema pasticcera preparato dentro a metà limone scavato,
per ultimo, sempre al momento,  hanno preparato una crema protettiva
a base di olio e ossido di zinco aromatizzata con varie erbe….
gli ingredienti non li ricordo tutti …ma il tutto ha lasciato a bocca aperta
prima noi e poi il resto della comitiva….
Come cucina… si sono/ci siamo… posizionati al terzo posto, che combinato al
sesto posto per la parte velica ci ha visti, nella classifica generale, posizionati
ad un ottimo quarto posto…
Infine, siccome, il tema di quest’anno era l’olio di oliva e da quest’anno è
stato istituito  un premio  specifico per il tema scelto, i ragazzi e Gelsomina
hanno vinto questo premio….per l’olio scelto e per l’uso che ne era stato fatto.
Finita la premiazione e la festa in generale….siamo ritornati a Salerno, stanchi,
bagnati …..ma contentissimi per il risultato ottenuto e soddisfatti di aver
formato questo connubio con questi ragazzi che, come noi, si sono divertiti,
hanno giocato e lavorato per mettersi alla prova con questa bella manifestazione
che vede contemporaneamente mettere in gioco ed in pratica due tecniche e
due mondi così complessi ma così vicini…che sono la vela e la cucina
.

I commenti sono chiusi.